VITTORIO CORONA

VITTORIO CORONA - Biografia

Vittorio Corona (Palermo, 1º gennaio 1901 – Roma, 5 ottobre 1966) è stato un pittore italiano.La sua avventura artistica inizia a Palermo già alla fine degli anni ’10, sotto la guida del pittore Giovanni Varvaro. Frequenta l’Accademia di Belle Arti, conseguendo l’abilitazione all’insegnamento del disegno, ma presto si distacca dall’ambiente dell’accademia per prendere contatto con i Futuristi. Tra i secondi anni ’20 e i primi anni ’30 diviene tra i pittori più noti del “Secondo Futurismo”, affermando la sua originale personalità in opere molto apprezzate da F.T. Marinetti e Giacomo Balla.

Alla metà degli anni ’30 è costretto per esigenze familiari a lasciare Palermo e ad accettare incarichi di insegnamento in giro per l’Italia, stabilendosi infine a Roma nel 1956. In questo periodo, pur isolandosi dai circuiti artistici ufficiali, continua a lavorare intensamente, sia dedicandosi alla ricostruzione e rielaborazione di opere futuriste disperse durante i bombardamenti di Palermo, sia realizzando una notevole serie di nuovi quadri a olio, tempere, acquerelli e disegni.