Anna Maria Tulli - I Fulminati

E se questi ulivi contorti, modellati dalla violenza dei fulmini, fossero quasi l’eco di mitologiche metamorfosi? Le pagine di Ovidio, in fondo, narrano proprio questo: la trasformazione di eroi sfortunati, ma a volte anche di umili personaggi, in mostri, serpenti, statue di sale. E chi, se non Zeus, scaglia le sue saette a punire gli umani troppo ambiziosi? I “Fulminati” abitano i prati curati di un campo da golf sorto nei pressi di Egnazia, storico insediamento greco-romano. Sicuri che Zeus non c’entri niente?


03.12.2021